SIMONE FISSOLO

F-News: Allarme siccità, riflessione sul tempo in Sala Rossa e un invito

SICCITÀ A TORINO: ALCUNI DOVEROSI CHIARIMENTI

Non piove in maniera corposa da molto tempo, il tema è certamente sentito e ammetto la preoccupazione comune per il futuro della disponibilità di acqua. L’altro giorno, durante il Consiglio Comunale, c’è stato un question time a cui ha risposto l’Assessora competente e mi fa piacere riportarti alcune informazioni a proposito.
Al momento, sul territorio torinese, non c’è preoccupazione. Esistono dei livelli di categorizzazione di eventuali criticità, delineati per colore, e noi al momento siamo a un livello verde, cioè di normalità.
Ciò non toglie che questi livelli siano sempre modificabili in base alle condizioni in divenire: non è detto che non cambieremo colore e potrebbero esserci delle comunicazioni in questo senso, ma al momento, a Torino, non esiste un’emergenza riguardante la siccità.
Se a Milano hanno deciso di chiudere le fontane, noi possiamo continuare a far uscire acqua dai nostri toret.
Naturalmente, questa notizia non deve esimerci da un utilizzo consapevole dell’acqua: non sprechiamo e comportiamoci in maniera il più sostenibile possibile. Ne guadagniamo tutti.


 

COME PROCEDONO I LAVORI IN CONSIGLIO?
UNA RIFLESSIONE SUL TEMPO CHE DEDICHIAMO ALLA CITTÀ

Sta succedendo qualcosa di cui ho cominciato a parlare alcuni giorni fa, anche a mezzo stampa.
Trovo che ultimamente durante il Consiglio Comunale, ci stiamo spostando un po’ troppo sui temi nazionali, che sono certamente importanti ma sui quali la Città può poco, se non niente.
Mi spiego meglio: veniamo da sedute in cui si passa più tempo ad affrontare discussioni su come il Governo dovrebbe legiferare mentre alcuni atti presentati dai consiglieri e dalle consigliere – atti che riguardano questioni più tecniche ma propriamente cittadine – non trovano spazio e vengono rinviati alle sedute successive.
Credo fermamente che si debba riequilibrare il tempo in Sala Rossa, spostandolo sulle questioni territoriali.

 


 

CI VEDIAMO?

Come tutti i venerdì, da qualche settimana e per i prossimi mesi, anche domani mi troverai nella sede dei Moderati, in via Valperga Caluso 16.
Se hai voglia di confrontarti su alcuni temi, se devi segnalarmi qualcosa o anche solo se hai voglia di venire a fare un saluto, sei il benvenuto o la benvenuta, e ti aspetto dalle 18 alle 20.
Apri Google Maps e raggiungimi!


 

UN SAN GIOVANNI, FINALMENTE, NEL SUO PIENO SPLENDORE

Lasciamelo dire: era ora.
Abbiamo ritrovato le celebrazioni di San Giovanni, quelle colorate, scoppiettanti, che attirano le persone nello stesso luogo per un evento che era tradizione da molto tempo, con un rituale importante nel ritrovarsi a testa in su avvolti dalla magia dei fuochi artificiali.
Non è di poco conto. Non è una questione meramente visiva o di festeggiamenti: i fuochi d’artificio sono sempre stati un momento in cui la nostra comunità godeva di uno spettacolo emozionante e fortemente partecipato. Finalmente ci siamo ritrovati.